Salta al contenuto
Rss




Abbazia di San BernardoAll’interno del castello troviamo una chiesa, denominata Abbazia di San Bernardo, alla quale apparteneva anche la chiesa di Castel Ratti. Ma alcuni studiosi non sono convinti di questo fatto, anche se la lunetta che sovrasta la porta vicino all’abside la denomina “Abattia Sancti Bernardi”.
Probabilmente la chiesa all’interno del castello di Torre è la più antica di tutte. Esiste un documento in cui si cita questa chiesa per la prima volta. E’ il 1274, ma viene citata la chiesa di Santa Maria di Publeto. E questa chiesa non può che coincidere con la chiesa di San Bernardo. Questa chiesa era un monastero da quanto ci attesta la lunetta che si trova sulla porta di ingresso dell’abside. Infatti è testimoniata la presenza di un monaco che vi viveva nel XIII. L’abbazia era cistercense, e fu dedicata a San Bernardo dato il vasto culto fra i monaci di quell’ordine.
Dalla visita pastorale avvenuta nel 1575 di Mons. Ragazzoni, vescovo di Famagosta, si viene a conoscenza del fatto che la chiesa fu interdetta a causa dello suo stato decadente. Fu ordinato di ricostruirne un’altra. Questo avvenne interamente nel 1700.
I Rati-Opizzoni, fondatori di molte chiese nel circondario, ebbero il giuspatronato su queste. Infatti Alessandro III nel XII sec. Col definire giuspatronato non da un diritto avente contenuto patrimoniale, ma uno jus spirituali annexum, e ciò sulla base della dottrina di Graziano che già un secolo prima, nel chiedersi che cosa spettasse ai fondatori di chiese, rispondeva che essi avevano il diritto di provvedere la chiesa di un sacerdote e quindi anche di cercarlo, ma non avevano il diritto di vendere o donare la chiesa o di usarla come cosa propria.

All’ingresso della casa del Fante, si accede alla chiesa di cui sopra, ma vi si trova anche una piccola cappelletta dedicata a S.Rocco.
La chiesa del paese dove oggi si celebrano le funzioni è del 1930. Ad un’unica navata è molto piccola ed accogliente. Come quasi tutte le chiese del circondario presenta un campanile indipendente. La facciata presenta un portale a tutto sesto contornato da lesene e sovrastato da un timpano stuccato con la testa di un angelo e sopra da un rosone polilobato. Anche le finestre, monofore, sono a tutto sesto e sono sovrastata da due affreschi dei primi anni trenta del Novecento: a sinistra troviamo S. Sebastiano trafitto dalle frecce, a destra San Rocco. La facciata e contornata da lesene che sorreggono un timpano, ricordando lievemente la struttura dei templi greci






Inizio Pagina Comune di BORGHETTO DI BORBERA (AL) - Sito Ufficiale
Piazza Europa, 13 - 15060 BORGHETTO DI BORBERA (AL) - Italy
Tel. (+39)0143.69101 - Fax (+39)0143.697298
Codice Fiscale: 00443410063 - Partita IVA: 00443410063
EMail: messocomunale@comune.borghettodiborbera.al.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@cert.comune.borghettodiborbera.al.it
Web: http://www.comune.borghettodiborbera.al.it


|