Salta al contenuto
Rss




Le stretteConfine naturale tra i comuni di Borghetto di Borbera e Cantalupo Ligure, le Strette del Borbera percorrono 4 Km tra Persi (frazione di Borghetto) e Pertuso (frazione di Cantalupo).
La sua origine risale all'Oligocene (37-26 milioni di anni fa). A causa della sua conformità territoriale viene chiamato canyon: profondo all'incirca un centinaio di metri e largo dieci viene percorso dal torrente Borbera per tutta la sua lunghezza.
Il territorio circostante è impervio e scosceso e la vegetazione è completamente assente nel tratto finale, mentre lascia spazio, nel tratto iniziale, a boschi di alto fusto (castagni e roveri).
Lungo la SP 140 sulla destra del greto del fiume numerosi sono i sentieri di accesso.
Per dominare comodamente l'intera zona dall'alto occorre salire nell'unico paese abitato, Monteggio, che si può raggiungere grazie alla strada che parte da Cerreto Ratti sulla sponda sinistra del fiume.
Chi invece desidera restare a contatto con la natura, può percorrere i sentieri che lo porteranno negli unici due paesi abbandonati delle Strette: Rivarossa ed Avi.
Anche se l'ambiente roccioso delle Strette è ostile alla vegetazione, i numerosi boschi e prati nella parte inferiore del comune accolgono svariate specie di alberi e fiori: pioppi, salici, ontani, olmi, roveri, castagni, carpini, aceri, ornelli, ontani neri, noccioli, faggi a quote molto basse, gelso e gran quantità di robinia. I prati accolgono fiori di diversi tipi: rosa canina a basse quote, erica, ginestra dei carbonai e il biancospino.
Tra gli animali che si incontrano più facilmente, anche percorrendo le strade asfaltate, troviamo animali di grossa taglia tra cui i numerosi cinghiali, i daini e caprioli. Quelli di piccola taglia, che è più facile incontrare nei boschi, sono gli scoiattoli, tassi, marmotte, volpi, donnole, faine e lepri. Una presenza da segnalare è quella del lupo, ma la popolazione conta pochi esemplari.
Per quel che riguarda gli uccelli sono presenti in diverse specie stanziali quali gufi, civette, falconidi di varia specie, allodole e pernici, compreso qualche raro esemplare di pernice rossa e vi nidificano il gheppio e la poiana, il rondine alpino e il picchio muraiolo. Sono presenti anche, negli ambienti acquatici, le ballerine sia la bianca sia la gialla, la cutrettola, il merlo acquaiolo e il martin pescatore. Infine, lungo i corsi d’acqua si possono vedere anche uccelli cosiddetti “di passo” quali garzette, beccaccini, niticore, piovanelli pancianera e aironi.

Bibliografia:
Tratto da Lions Club, I segni del tempo. Tracce di storia e arte nelle valli Borbera e Spinti, scheda di Valter Raineri, p. 8




Inizio Pagina Comune di BORGHETTO DI BORBERA (AL) - Sito Ufficiale
Piazza Europa, 13 - 15060 BORGHETTO DI BORBERA (AL) - Italy
Tel. (+39)0143.69101 - Fax (+39)0143.697298
Codice Fiscale: 00443410063 - Partita IVA: 00443410063
EMail: messocomunale@comune.borghettodiborbera.al.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@cert.comune.borghettodiborbera.al.it
Web: http://www.comune.borghettodiborbera.al.it


|